Storia del Teatro

| A cura di

Giulia Valsecchi
Storia del Teatro

Corso di Storia del Teatro: cinque incontri sulla drammaturgia

Capolavori in scena: a tu per tu con i grandi autori


Il corso si rivolge a spettatori, lettori e semplici curiosi che desiderino conoscere o approfondire teorie, testimonianze e strumenti della scrittura teatrale attraverso lo studio dei maggiori autori classici e contemporanei. Un viaggio attraverso la storia della drammaturgia di tutti i tempi, dalle tragedie greche alle avanguardie novecentesche, dagli eroi ed eroine di Shakespeare ai drammi di Beckett, rintracciando un vocabolario in evoluzione tra stili, generi e tecniche compositive che dai palcoscenici continuano a tenere vivo il rito della parola.


Primo incontro

La tragedia greca: uomini e dei

Un primo appuntamento introduttivo alla drammaturgia delle origini e, in particolare, al teatro greco analizzandone i temi ricorrenti a partire da La Poetica di Aristotele e da alcuni frammenti sullo scontro universale tra uomini e divinità nelle tragedie di Eschilo, Sofocle ed Euripide a confronto con la rielaborazione latina di Seneca.


Secondo incontro

Il teatro rinascimentale: le coppie fatali di Shakespeare

Un secondo appuntamento dedicato alla cosiddetta età moderna del teatro che varca il confine del dramma sacro medievale, ma fa tesoro della novellistica. Verranno presi in esame celebri testi e messinscene shakespeariane e verrà tracciato un percorso che condurrà sino alla nascita del teatro tragico francese di Racine e Corneille, analizzando in modo speciale il rapporto tra amore e morte.


Terzo incontro

La commedia: tra maschere, satira e parodia

Un terzo appuntamento incentrato sul teatro comico e i suoi sviluppi nelle cosiddette commedie di carattere, fino all’abbandono delle maschere. Un excursus dalle prime commedie greche e romane fino alla commedia dell’arte e a Molière, con agganci alla riforma teatrale di Goldoni e a Oscar Wilde, evidenziando l’evoluzione del bersaglio comico nelle diverse ere.


Quarto incontro

Il teatro borghese: il conflitto dell’uomo con se stesso

Un quarto appuntamento sull’origine e gli avvicendamenti del cosiddetto teatro da camera: dalla drammaturgia scandinava di Ibsen e Strindberg alle opere di Cechov e Pirandello. L’antirealismo che vede scomparire gli “a parte” consente di indagare l’uomo nel profondo: i personaggi incarnano l’alienazione e l’irrazionalità di una condizione che si avvale del teatro per ribellarsi ai formalismi.


Quinto incontro

Le avanguardie e il teatro dell’assurdo: il dopoguerra e la fine delle certezze

Un quinto e ultimo appuntamento teso a delineare l’emergere delle avanguardie novecentesche, tra cui quella futurista, e il crollo di ogni naturalismo scenico: si fa largo il teatro epico di Brecht in risposta alle teorie stanislavskijane e, in concomitanza con la fine delle due guerre e la concorrenza del cinema, il teatro mondiale vive un declino temporaneo da cui matura la poetica dell’assurdo di Beckett e Ionesco.


Le lezioni saranno accompagnate da un ricco materiale video e testuale oggetto di analisi e discussione.

A cura di

Valsecchi Giulia

Valsecchi Giulia

Nata a Bergamo nel 1979, si laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Milano con una tesi sul regista lituano Eimuntas Nekrosius. Tre anni dopo, nel 2007, si diploma in drammaturgia presso la Scuola D’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, aderendo a diversi progetti teatrali. Recentemente ha composto i testi per il progetto “Identità Milano” in collaborazione con il Museo della Triennale di Milano e la Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi. Attualmente è borsista presso il dottorato in Studi Umanistici Interculturali dell’Università degli Studi di Bergamo e si occupa di recensioni culturali per riviste specializzate e online, collaborando anche come redattrice editoriale freelance. Nel 2010 è uscito il suo primo libro, Istanbul. Dalla finestra di Pamuk (Edizioni Unicopli), seguito nel 2013 da Cosa dicono le foglie del tè? Riti e ricette di madre in figlia dalla letteratura persiana alla poesia araba contemporanea (Il Leone Verde).

Informazioni

  • Dove: Centro Macrobiotico Milanese, via Larga 7, Milano
  • Calendario: 24, 31 maggio, 7,14, 21 giugno 2017
  • Orari: dalle 19.00 alle 21.00
  • Ore totali: 10 h
  • Costo totale: 125,00 € comprensivo di tessera associativa (2017) all'Associazione Corsara; 120,00 € per i già tesserati
  • Prenotazioni: info@corsicorsari.it / 02/70108702

Convenzioni e Sconti

Scopri le Convenzioni attive per i nostri soci Associazione Corsara e approfitta di tutti gli sconti!
In più, sconti e prezzi agevolati per chi ha il codice sconto delle seguenti realtà:

 

Policy

* Se procedi con l'acquisto, accetti le nostre politiche di vendita e cancellazione.

PROCEDI CON L'ACQUISTO

Puoi procedere con l'acquisto tramite Carta di credito/Paypal attraverso il pulsanti sottostanti.
Puoi anche procedere con il pagamento via bonifico: contattaci! 

 

Il prezzo intero è comprensivo di iscrizione all'Associazione Corsara, promotrice del corso. Se hai già la tessera associativa dell'anno in corso, seleziona nella tendina sottostante il prezzo senza tessera.

Tesserato o no?


Richiedi informazioni

Nome e cognome:*
E-mail:*
Telefono:*
Quali corsi ti interessano? Ricordati di specificare la città.*
Chiedici quello che vuoi:
Acconsento al trattamento dei miei dati personali, dopo aver ricevuto l’informativa di cui all’articolo 13 legge 196/2003.*
Voglio iscrivermi alla newsletter*

Commenti

blog comments powered by Disqus