Gandolfi Alessandro

Gandolfi Alessandro

Nato a Parma (1970), è socio fondatore dell’agenzia fotografica Parallelozero (Milano). 

I suoi lavori sono apparsi in varie pubblicazioni, inclusi Le Journal de la Photographie, Courrier International, Lightbox TIME, National Geographic Italy, National Geographic France, Die Zeit, The Sunday Times Magazine, Le Monde, L'Espresso, Internazionale, Mare, D - La Repubblica delle Donne, Marie Claire, Sette - Corriere della Sera, Il Venerdì, VSD, Geo, Elle.

Le sue foto sono state esposte o proiettate in diverse mostre personali o collettive, come il VISA Pour l’Image (Perpignan, Francia, 2014), l’Angkor Photo Festival (Cambogia, 2014), “Le Printemps Arabe” al Centre Méditerranéen de la Photographie (Ajaccio, France, 2012), il “Freedom to Create” (Cape Town, South Africa, 2011),  “Provocation” al New York Photo Festival (USA, 2011), “Unpublished-Unknown” al MACRO Testaccio (Roma, Italia, 2010) e le mostre organizzate dalla National Geographic a Palazzo delle Esposizioni (Rome, Italy, dal 2009 al 2012).

Ha vinto due volte il National Geographic's Best Edit Award (2010 e 2011) con due reportages pubblicati nell’edizione italiana del magazine. Ha curato esposizioni, è stato membro di giurie fotografiche (fra queste il concorso di National Geographic Italia nel 2012, l’NGO World Videos al Milano Film Festival del 2010 e l’EDT Photo Contest del 2008) e ha tenuto lezioni fra l’altro all’Istituto per la Formazione al Giornalismo (IFG, Urbino), al Colorno Photojournalism Festival (Colorno, Parma), al Bluocean National Geographic workshop (Reggio Calabria), alla Scuola del Viaggio (Milano), al progetto Nelle Terre dei Malaspina, Pavia (Italy), a Photographers – Days on Isle, Sardinia (Italy). Tiene regolarmente workshop sul fotogiornalismo e letture portfolio presso l’agenzia Parallelozero di Milano.

Laureato in filosofia, ha frequentato la Scuola di Giornalismo di Urbino (IFG) e ha lavorato come cronista per La Repubblica fino al 2001, quando ha iniziato a dedicarsi al fotogiornalismo.