Farinotti Luca

Farinotti Luca

Luca Farinotti (1972) autore di romanzi e saggi, scrive abitualmente per testate nazionali ed estere occupandosi di approfondimento, in particolare di food governance fin dal 2001, anno in cui rappresenta l’Italia alla Biennale dei giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo a Sarajevo con un’opera sul cibo etico, La cena dell’uomo. Il suo saggio #mondoristorante  (2018), definito da Domenico Cacopardo su Italia Oggi “meditato e completo prontuario il cui côté economico è significativo per chi intende aprire o gestire un’attività di ristorazione nel complesso mondo contemporaneo”, vince il “Premio Selezione Bancarella della Cucina 2019” e viene inserito tra i testi di riferimento del Terroir Talk 2019 per poi essere tradotto in inglese e russo. 

Sempre nel 2019, oltre a scrivere per Gazzetta di Parma la guida del cibo della capitale della cultura Parma 2020 – Best Restaurants & Food Producers, pubblica Volevo solo nuotare (200.000 bracciate con Rachele Bruni), biografia ufficiale della campionessa di nuoto Rachele Bruni, con cui vince il “Premio Selezione Bancarella Sport” 2020, diventando il primo autore a raggiungere la finale in due diverse categorie del Premio Bancarella. Volevo solo nuotare è stato definito dall’ex direttore di RAI Sport, Paolo Francia, “il miglior libro di sempre sul nuoto”.

Nel 2020 scrive, per Reverdito Editore, ReINstaurant (decalogo pratico per una nuova ristorazione italiana), un manuale il cui scopo è quello di stimolare e supportare il Terziario italiano attraverso istruzioni pratiche da seguire durante e dopo la pandemia. Il volume viene indicato come essenziale lettura di riferimento dal blog di TheFork, nonché da Tg2 (Rai 2), da FoodMagazine, Food Network, Il Giornale, L’Inkiesta, Foodservice, Foodcommunity, Cronache di Gusto, Novella Cucina, EGNews, Jobintourism, Foodmoodmag, La Stampa, Gazzetta di Parma, La Repubblica, oltre che da tutte le riviste specializzate.

Videocorsi in partenza