Danilo Garcia Di Meo

Danilo Garcia Di Meo è un fotografo documentarista italiano. Nasce a Roma. Dopo il Liceo Artistico e l’Accademia di Belle Arti, dove si specializza in Grafica e Fotografia, frequenta Masterclass presso la Leica Akademie Italy a Milano con Marc De Tollenaere, a Roma presso Officine Fotografiche con il photo editor National Geographic Marco Pinna e con Lina Pallotta.

Attualmente come freelance collabora con diverse ONG, agenzie di stampa e associazioni per la realizzazione di reportage, soprattutto in ambito sociale; come docente per workshop e seminari di fotografia sociale. Collabora con Giulio Di Meo e l’associazione di fotogiornalismo Witness Journal.

Nel 2019 è selezionato da Sky Arte per Master of Photography .

Ha vinto il Gran Premio all’ “Andrei Stenin International Press Photo Contest”, i “Tokyo International Fotography Awards”, i “Moscow International Fotography Awards”, “Documentary Family Awards”, “VOHH – Voice of Human and Hope”, Remarkable Award ai “Siena International Photo Awards”, “Slideluck – Napoli”, “I love my work”.

Ha esposto a Mosca, Berlino, Budapest, Glasgow, Città del Capo, Atene, Chittagong, Città del Messico, Istanbul, Shanghai, Ljubljana, Krasnodar (Photovista), Indian Photography Festival, Roma, Napoli, Perugia, Bologna, Ferrara.

Documenta “Le donne del muro alto” al carcere di Rebibbia femminile.

Visualizzazione del risultato

Torna su

10% di SCONTO
se REGALI UN CORSO del nostro catalogo

Usa il codice REGALAUNCORSO

15% di SCONTO
sui nostri BUONI REGALO APERTI

Usa il codice BUONNATALE