Corso online di scrittura di viaggio

Questo corso è disponibile anche:

Corso online di scrittura di viaggio

Un genere letterario, il reportage narrativo, sul confine tra giornalismo e letteratura, tra libro e articolo: dove il giornalismo asciuga, semplifica, osserva la realtà dei fatti, la letteratura sonda, scava, riflette. La serietà e l’autorevolezza del giornalista capace di farsi testimone puntuale dei fatti si abbinano al talento di chi sa fare un uso esplorativo della parola, lasciando trasparire  il sentire dell’autore e trasformando i fatti in narrazione senza tradirli e lasciando che l’emotività di chi narra o di chi è interpellato sveli le sfaccettature più nascoste della realtà.

Programma

Lezione 1
Paolini e Moravia
Difficile immaginare due autori, mostri sacri del ‘900, più diversi e affini al tempo stesso. Affini nel calibro e nella raffinatezza dello stile. Così diversi, da non farsi ombra, come ha scritto Renzo Paris, che ha conosciuto entrambi. Se “L’odore dell’India” di Pasolini è una narrazione in cui i cinque sensi sono sollecitati senza posa, “A quale tribù appartieni” di Moravia sorvola su alcuni paesi africani, con penna leggera, invaghita da tanta bellezza, consapevole di non poterla davvero cogliere nel suo spessore, lasciando che le impressioni prendano il sopravvento.

Lezione 2
Kapuscinski e Rumiz

  • Il primo, autore di pagine indelebili del reportage narrativo del ‘900. Esperto nell’arte dell’immergersi con tutti i sensi. Dotato della volontà controllata di lasciarsi assorbire e avvolgere arginando il rischio di lasciarsi travolgere. Occhio attento da reporter e capacità di giudizio. La capacità di saper trascinare “dentro” una storia, lasciandosi risucchiare “dentro” la storia. ( In viaggio con Erodoto, Ebano, Shah-in-shah).
  • Paolo Rumiz e la contemporaneità: come allenare lo sguardo. Se Est esclude, la parola Oriente include. Rumiz, viaggia, cammina, osserva, lentamente, in silenzio, insegue un mondo che sia apre da Venezia e guarda oltre. I suoi sono tragitti, tratte e  portano verso un Oriente che, si stende lento e maestoso, dove ci sono rovine, ricordi, sentori. ( É Oriente)
Lezione 3
Toni Maraini e Marta Gellhorn

Due donne a confronto, due alfabeti diversi.

  • Toni Maraini, figlia d’arte che ha saputo fare delle proprie radici, una base per costruire un sapere ed uno stile discreto e sensibile. Il viaggio fuori di sè diventa pretesto per il viaggio dentro di sè. Un’autrice poco conosciuta e quindi immeritatamente poco letta. Il Marocco e il Bacino del Mediterraneo per trarre ispirazione e costruirsi donna e affrancarsi da un padre tanto grande e una sorella tanto scomoda. Una scrittura così piena di grazia e libertà da essere un manifesto garbato che invita al rispetto per sè e il mondo: il valore della diversità culturale ( Ultimo tè a Marrakech, Ballando con Averroè, Lettera da Benares)
  • La Gellhorn sfrutta dosi non comuni di coraggio per abitare i teatri più difficili del suo tempo e con ironia rara osserva il mondo e le persone intorno, si sorprende e non conosce assuefazione. Dirà dell’Africa: “per me era una vasta pianura color pelle di leone, cinta da montagne azzurre […] In quel quadro si aggiravano splendidi animali selvatici e il cielo era sempre limpido. Smaniavo di vedere il paese e gli animali e adesso, con quei soldi, potevo d finalmente andarci. Un viaggio di piacere, l’idea più audace”. ( In viaggio da sola e con qualcuno).

Altre informazioni e dettagli

Insegnante

A cura di:

Scopri di più e acquista

Esaurito

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere un messaggio quando il corso verrà riprogrammato.

Corso online di scrittura di viaggio

Dove: classe online via Zoom
Quando: da definire
Orario: dalle 10.00 alle 13.00
Ore totali: 9 h
Costo: 110,00 € + IVA 22%

Vuoi più informazioni?

Richiedi più informazioni utilizzando il form di richiesta sottostante, ti risponderemo il prima possibile.
Puoi anche telefonarci al numero 02/70108702.

Regala il corso

Regala questo corso

Procedi con l'acquisto del corso da questa pagina. Ti verranno richiesti i dati del partecipante (uno o più di uno) e successivamente i dati del pagante per la fatturazione.

Acquista un buono regalo Corsi Corsari

Acquista un buono regalo Corsi Corsari aperto, di un importo fisso oppure a tua scelta. Il buono regalo ha validità di un anno e può essere utilizzato su qualsiasi corso del nostro catalogo.

Recensioni del cliente

Recensioni

Aggiungi una recensione

Torna in alto